Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Il Fanaco si ferma, 9 Comuni senz'acqua: piano d'emergenza

Siciliacque ha interrotto da stamani la fornitura per eseguire lavori sulla rete. Ecco la mappa delle città interessate

Da oggi, e fino a sabato, a causa dello stop della fornitura del Fanaco, molti Comuni dell’agrigentino rimarranno a secco. Siciliacque, infatti, ha interrotto l’erogazione per eseguire lavori sulla condotta. Ora Girgenti Acque ha annunciato di avere “predisposto un piano di distribuzione ed interruzione idrica per far fronte alla carenza d’acqua che interesserà buona parte della provincia, al fine di razionalizzare e meglio ripartire le poche risorse disponibili e, dunque, limitare quanto più possibile i disservizi idrici conseguenti”. Sarà garantita la fornitura per usi pubblici. 

Ecco, per ogni Comune, il piano di interventi. 

Ad Agrigento la fornitura idrica subirà una drastica riduzione fino alle 2  del 16 luglio. Fatta salva la fornitura idrica nella zona lungomare di San Leone (e zone limitrofe) e Villaseta, nelle restanti parti della città, per limitare quanto più possibile i conseguenti disservizi idrici, si procederà ad una significativa riduzione dei turni idrici sulla base delle reali disponibilità idriche. Sarà garantita la presenza di due autobotti, una in piazza Plebis Rea ed una a Villaggio Mose in piazza del Vespro, a servizio dei cittadini.

A Canicattì la fornitura sarà interrotta fino alle 2 del 16 luglio. Tale interruzione comporterà lo slittamento delle turnazioni idriche previste. Sarà, comunque garantita, la presenza di un’autobotte in piazza Cesare Battisti.

La fornitura idrica nei comuni di Campobello di Licata e Ravanusa sarà interrotta fino alle 4 del 16 luglio. Per il comune di Campobello di Licata sarà garantita la presenza di un’autobotte in via Peppino Impastato, mentre per il Comune di Ravanusa saranno alimentate le fontanelle ubicate in via San Vito.

A Casteltermini la fornitura idrica sarà interrotta fino alle 16 del 15 luglio. Sarà garantita la presenza di un’autobotte in via Monsignor Padalino a servizio degli utenti.

La fornitura idrica sarà interrotta anche nei Comuni di Raffadali e Comitini, dalle 7 del 14 luglio alla stessa ora del giorno successivo. Sarà  la presenza di un’autobotte.  

La fornitura idrica a Licata subirà una drastica riduzione fino alle 4 del 16 luglio. Sarà garantito l’approvvigionamento delle fontanelle pubbliche di via Palma incrocio via Fontanelle.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Fanaco si ferma, 9 Comuni senz'acqua: piano d'emergenza

AgrigentoNotizie è in caricamento