Scout, i "Pipistrelli" hanno partecipato alle "Veleggiate di settembre"

Esperienza unica per il reparto "Antares" del gruppo "Agrigento 2" che hanno acquisito le caratteristiche del marinaio: abilità, intraprendenza, coraggio, rispetto dell'ambiente, degli altri e delle regole

Gruppo scout in visita alla Capitaneria di porto

La squadriglia "Pipistrelli" del reparto "Antares" del gruppo "Agrigento 2" - in occasione delle Veleggiate di settembre - ha partecipato alla regata inserendosi tra gli equipaggi.  

“Esperienza unica, affascinante e soprattutto piena di emozioni. Quando sali su una barca capisci subito che se vuoi farti sorprendere dal mare devi metterti in gioco ed è proprio quello che abbiamo fatto”. Dalle parole di Giorgio, capo squadriglia dei "Pipistrelli", traspare la gioia e l’entusiasmo che i ragazzi hanno provato andando per mare per la prima volta. L’attività era la conclusione di un percorso educativo iniziato dai ragazzi al campo scout, che li ha visti protagonisti di diversi appuntamenti con la Guardia costiera e con la Lega navale.

Grazie all’accordo di collaborazione tra Marina militare e l’associazione Guide e scout cattolici italiani, le attività estive con Guardia costiera e Lega navale italiana, oltre che a possedere una particolare attrattiva per i ragazzi, hanno arricchito la proposta del metodo scout con ulteriori attività pratiche utili alla crescita individuale e hanno voluto trasmettere ai giovani le migliori caratteristiche del marinaio: abilità, intraprendenza, coraggio, rispetto dell’ambiente, degli altri e delle regole.

Al primo incontro, due ufficiali della Guardia costiera hanno raggiunto il campo portando ai ragazzi una importante testimonianza di servizio vissuto quotidianamente come scelta lavorativa ed un invito a visitare la sede ed i mezzi della capitaneria di Porto Empedocle.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

  • Incidente sulla statale 115: violento scontro frontale fra auto, due feriti in ospedale

  • Coronavirus, nel "valzer" di guarigioni e nuovi contagi c'è una nuova vittima: è un grottese

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento