"Ha perseguitato l'ex compagna", il Riesame: indagato ai domiciliari

Il tribunale ha accolto il ricorso della difesa ed ha disposto anche l'applicazione del braccialetto elettronico

(foto ARCHIVIO)

Il tribunale del Riesame di Palermo ha accolto l'appello proposto dall'avvocato Vincenzo La Torre, difensore di G. F., di 52 anni, di Sciacca, sottoposto alla custodia in carcere con l'accusa di stalking nei confronti dell'ex compagna. I giudici del Riesame hanno disposto - secondo quanto riporta oggi il Giornale di Sicilia - per l'indagato gli arresti domiciliari. Il tribunale del Riesame, nel revocare la misura cautelare della custodia in carcere e sostituirla con gli arresti domiciliari nell'abitazione dell'indagato, con l'applicazione del braccialetto elettronico, per come richiesto dal suo difensore, ha ritenuto che al medesimo potesse essere applicata una misura cautelare meno afflittiva che avrebbe potuto contemperare al meglio le esigenze di tutela della persona offesa con le garanzie del soggetto sottoposto a procedimento penale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'avvocato La Torre ha ricordato che il suo assistito si dichiara estraneo ai fatti. Il saccense, disoccupato, sulla base degli elementi che hanno portato al suo arresto, avrebbe più volte, negli ultimi mesi del 2019 fino a gennaio di quest'anno, tenuto condotte persecutorie nei confronti della vittima costringendola ad alterare le proprie abitudini di vita, tanto da obbligarla a trasferirsi presso l'abitazione del fratello, cagionandole un perdurante stato di ansia e paura. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento