menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sapia: "Basta con le vittime sulla Ss189, occupiamola"

Sapia: "Basta con le vittime sulla Ss189, occupiamola"

Sapia: "Basta con le vittime sulla Ss189, occupiamola"

Il sindaco di Casteltermini lancia un appello pressante ai sindaci del bacino di utenza della...

Il sindaco di Casteltermini, Nuccio Sapia, nel giorno dei funerali di Calogero Sola, l'ennesimo giovane castelterminese, che ha perso la vita sulla strada statale 189, lancia un appello pressante ai sindaci del bacino di utenza della tragica strada.

"Occupiamo simbolicamente la 189 - ha affermato il primo cittadino - proprio nel punto stregato che ha mietuto troppe vittime. Casteltermini, in particolare, negli ultimi dieci mesi, ha perso tre giovanissime vite. Non vogliamo che questa conta si infittisca, per il nostro comune, nè per gli altri tanti comuni che usufruiscono della strada. Dobbiamo avviare un'azione concreta, che arrivi ai vertici decisionali a livello provinciale, regionale e se è il caso anche nazionale. Nella fattispecie, il tratto prossimo all'ultimo incidente, è un vero e proprio 'cantiere aperto', pericolosissimo per gli automobilisti. Si tratta del pezzo di strada che, procedendo da Agrigento, si trova in prossimità della galleria di Passo Fonduto. Invierò una nota ufficiale ai sindaci interessati per concordare questo appuntamento. Dobbiamo fare cordata con energia, perchè non è ammessa una sola vittima in più. Non possiamo consentirlo ed è nel nostro dovere di amministratori di fare tutto quanto necessario per pretendere una strada sicura. Non dimentichiamo che la Ss189 è un 'pellegrinaggio' quotidiano per i tantissimi pendolari e studenti, che devono recarsi costantemente nel capoluogo. Rivolgo, inoltre, le mie sentite condoglianze e profonda vicinenza ai familiari del giovane Calogero Sola, ai quali è vicina tutta l'amministrazione che rappresento".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento