rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Santo Stefano Quisquina

"Scommesse telematiche per società non autorizzata", assolto 73enne

Per il giudice monocratico del tribunale di Sciacca "non ha commesso il fatto"  

Il giudice monocratico del tribunale di Sciacca, Grazia Scaturro, ha assolto un settantatreenne di Santo Stefano Quisquina che era stato accusato d'aver gestito una attività per organizzare e raccogliere scommesse, per via telematica, per conto di una società con sede in Austria. La società sarebbe risultata essere priva di licenza e di concessione rilasciata dall'agenzia delle Dogane e dei Monopoli. 

Dal processo è emersa l'estraneità dell'anziano ai fatti che gli venivano addebitati nel giugno del 2015. Il giudice lo ha, dunque, assolto "per non avere commesso il fatto".  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Scommesse telematiche per società non autorizzata", assolto 73enne

AgrigentoNotizie è in caricamento