menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Il cagnolino disturba»: saccense ferito a coltellate ad Arzignano

E' finita con due ricoveri in ospedale la lite scoppiata in un condominio in via Montegrappa ad Arzignano. G.S., operaio serbo di 53 anni, ha aggredito con un coltello M.C., operaio saccense di 43 anni, e la moglie M.F., tedesca di origini siciliane di 35 anni

E' finita con due ricoveri in ospedale la lite scoppiata in un condominio in via Montegrappa ad Arzignano.

G.S., operaio serbo di 53 anni, ha aggredito con un coltello M.C., operaio saccense di 43 anni, e la moglie M.F., tedesca di origini siciliane di 35 anni. 

Alla base del litigio, secondo le prime ricostruzioni, ci sarebbe stato l'abbaiare di un cagnolino di proprietà della coppia.

La coppia si è recata al pronto soccorso: l'uomo era ferito al torace, alla testa e presentava diverse escoriazioni, giudicate guaribili in tre settimane, la donna aveva subito una coltellata a un dito, probabilmente nel tentativo di difendere il compagno dalla feroce aggressione.

Lei ne avrà per un mese. Sul posto sono interevenuti i carabinieri, che hanno posto l'arma sotto sequestro. Lesioni aggravate e porto illegale di arma da taglio le accuse per l'aggressore.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento