menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubati i cavi della telefonia, isolate case e attività

All'inizio, agli agrigentini era sembrato un momentaneo disservizio. Poi, però, è stata fatta la scoperta: una banda di malviventi era riuscita a tagliare ed a razziare i fili

Mille metri di cavi di rame sono stati rubati da contrada Ciavolotta. Tutte le abitazioni e le attività imprenditoriali della zona periferica del Villaggio Mosè sono, di fatto, rimaste isolate. E' accaduto nella tarda serata di sabato. Sul posto, lanciato l'allarme, si sono precipitate le pattuglie della polizia di Stato. Gli agenti hanno effettuato un sopralluogo di rito ed avviato la perlustrazione dell'intera area. Non è stato, però, trovato alcun possibile sospetto. I "cacciatori" di "oro rosso"sembrerebbero, pertanto, averla fatta franca, visto che non si sarebbero lasciati alcuna traccia dietro le spalle.

L'allarme è scattato nella tarda serata di sabato quando, all'improvviso, i telefoni hanno iniziato a non funzionare più ed è saltata anche la rete internet. All'inizio, agli agrigentini era sembrato un momentaneo disservizio. Poi, però, vedendo che il collegamento telefonico non tornava, né tanto meno quello ad internet, sono state fatte le necessarie verifiche ed è stato scoperto, appunto, che una banda di malviventi era riuscita a tagliare ed a razziare i cavi di rame della rete telefonica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento