Referendum dei confini, Favara e Aragona: ad Agrigento è trionfo del "si"

Sono risultati, alla fine, decisivi i voti espressi dai residenti della zona Favara Ovest. Nella città dei Templi il Si ottiene il 99,34 per cento dei voti

Brindisi in piazza e caroselli di auto per le strade, a Favara è scattata la festa per il si alla rettifica dei confini territoriali scaturito dal referendum consultivo. Dai dati forniti dall'ufficio elettorale del Comune di Favara dei 34707 elettori ne hanno votato 3360.

Rettifica dei confini di Agrigento, Favara e Aragona: quorum vicino al referendum
Referendum, il sindaco Alba: "Possiamo definitivamente dire che Favara Ovest è solo Favara"

Il quorum validante il referendum è stato quello che ha tenuto conto solo dei cittadini residenti nella zona interessata dalla rettifica dei confini, nello specifico, l'ago della bilancia era collocato sulla zona denominata "Favara Ovest" i cui residenti, iscirtti nei registri elettorali del Comune di Agrigento, hanno fatto  la differenza per il risultato finale Nella città dei Templi, 780 erano gli elettori residenti nella zona interessata dalla rettifica dei confini, di questi si sono recati alle urne in 609. Ad Agrigento in attesa del dato definitivo il SI ha ottenuto 605 voti (99,34%) il NO invece si è fermato a 4 voti (0,66%).

Gero Acquisto, Uil: "Finalmente è stata fatta giustizia a Favara Ovest"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ricerca: "Chi ha questo gruppo sanguigno è più protetto dal Covid"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Paura e contagi fuori controllo nell'Agrigentino, Cuffaro sbotta: "La verità? Siamo in mano a nessuno"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento