Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Racalmuto, parte martedì la raccolta differenziata dei rifiuti

Il sistema utilizzato sarà quello della tracciabilità chiamato "uno@uno": i cittadini dovranno apporre sul sacchetto chiuso della frazione secca una specifica etichetta adesiva

Cassonetti per la raccolta differenziata

Parte martedì, a Racalmuto, la raccolta dei rifiuti urbani con il sistema della tracciabilità chiamato "uno@uno". I cittadini, in pratica, dovranno apporre sul sacchetto chiuso contenente i rifiuti della frazione secca - come plastica e metalli, carta, cartone e vetro - una specifica etichetta adesiva.

Etichetta che, però, non è arrivata nella maggior parte delle case dei racalmutesi. Tant'è che il Comune avvisa che chi non l'avesse ancora ricevuta potrà conferire i rifiuti differenziati senza etichettatura. Il tutto fino a quando non verrà consegnato il kit informativo con le relative etichette. Etichette che, comunque, dovrebbero potersi ritirare all'ufficio Ecologia. 

Il servizio sarà fatto con il sistema del porta a porta, ad esclusione di alcune zone che sono quelle di contrada Provvidenza, viale Hamilton/Padreterno, piazzale del Cimitero, via Suor Cecilia Basarocco - via Tornabene, via Raffo, contrada Pizzo don Elia, dove saranno posizionati, a servizio esclusivo dei residenti in quelle zone e dei residenti stagionali nelle case di campagna, i contenitori stradali distinti per le diverse tipologie.

I cittadini potranno conferire ogni giorno i rifiuti differenziati della frazione secca ed a giorni alterni i rifiuti indifferenziati e i rifiuti della frazione organica. Nei cassonetti i rifiuti potranno conferirsi dalle 22 del giorno che precede il ritiro alle 6 del giorno di raccolta.

I cittadini residenti nelle zone in cui opera il "porta a porta" potranno lasciare i sacchetti davanti alla porta dalle 6 alle 8, ad eccezione delle giornate del martedì, della domenica e dei festivi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Racalmuto, parte martedì la raccolta differenziata dei rifiuti

AgrigentoNotizie è in caricamento