rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca

Quadro che lacrimerebbe sangue in esame dai Ris

Il dipinto, di proprietà di una coppia di Licata, è stato affidato dall'arcivescovo di Agrigento...

Saranno i carabinieri del Reparto investigazioni scientifiche di Messina ad analizzare il quadro dipinto ad olio raffigurante la Madonna del riposo con in braccio Gesù bambino, che da un paio di settimane lacrimerebbe sangue. Il dipinto, di proprietà di una coppia di Licata (Agrigento), è stato affidato dall'arcivescovo di Agrigento, monsignor Franco Montenegro, al capitano Giuseppe Asti, comandante della Compagnia dei carabinieri di Agrigento. L'ufficiale dell'Arma ha così trasferito la tela ai colleghi del Ris di Messina, dove nei prossimi giorni verrà analizzata. Era stata proprio la famiglia di Licata (Agrigento) ad accorgersi delle strane macchie apparse in corrispondenza degli occhi della Madonna raffigurata sulla tela appesa al capezzale del loro letto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quadro che lacrimerebbe sangue in esame dai Ris

AgrigentoNotizie è in caricamento