Cronaca

Realmonte, il presepe vivente dei bimbi alla Scala dei turchi

Suggestiva la cornice così come suggestivo il clima ricreato dai piccoli alunni, tutti in costume e con animali al seguito

Calogero Contino, Elisa Piazza e Alessandro Mandracchia

Gli alunni dell'Istituto comprensivo “Garibaldi” di Realmonte hanno realizzato oggi un suggestivo presepe vivente cui ha fatto da cornice la Scala dei turchi. I bimbi, che in funzione dell'effetto coreografico non si sono fatti mancare anche degli animali al seguito, sono stati guidati in questa 'impresa' dalla dirigente Gabriella Fazzi e dai docenti che, in questo modo, hanno anche fornito il giusto completamento a un progetto di integrazione, accoglienza e solidarietà avviato all'inizio dell'anno scolastico.

Tra i magi, infatti, c'erano due figuranti d'eccezione: un rifugiato politico e una ragazza, Fabia Owuso, immigrata con la madre 12 anni fa e adesso perfettamente integrata con i residenti. All'evento erano presenti anche il sindaco Piero Puccio e don Pino, il parroco del comune marinaro che ha ricordato, tra un canto e una preghiera, il vero significato del Natale. Bellissimo l'effetto scenico ottenuto dai bambini che hanno dato vita a una bellissima rappresentazione in cui Calogero Contino, Elisa Piazza e Alessandro Mandracchia impersonavano rispettivamente Giuseppe, Maria e Gesù Bambino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Realmonte, il presepe vivente dei bimbi alla Scala dei turchi

AgrigentoNotizie è in caricamento