Ereditò nel 1961 uno stabile a Catania: Comune lo mette in vendita

Indetta una nuova trattativa privata e diramato l'avviso. Il valore posto a base d’asta è 87.000 euro

Il Comune di Porto Empedocle

Poco meno di un anno dopo, il Comune ci riprova. Porto Empedocle vuole vendere - e ci prova da tempo ormai - l’immobile di via Faraone, a Catania, ricevuto in eredità nel gennaio del 1961 – con tanto di testamento olografo – da Giuseppe Cavaliere Malato. E' stata indetta, dunque, una nuova trattativa privata ed è stato diramato un nuovo avviso. Il valore posto a base d’asta è 87.000 euro.

Il Comune ha bisogno di far cassa: in vendita un appartamento a Catania

“L’immobile versa in condizioni precarie, comportando continue spese e soprattutto rischi per la pubblica incolumità” – era stato già reso noto dal Municipio - . Negli anni passati, stando a quanto emerge, sono state già fatte diverse gare per procedere alla vendita dell’alloggio, ma sono andate deserte. Nell’ottobre del 2015, con delibera del commissario straordinario con funzioni di consiglio comunale, è stato approvato il piano delle alienazioni e questo immobile vi è rientrato.

"Chiunque sia interessato ad instaurare una trattativa privata con l’amministrazione comunale, finalizzata all’eventuale acquisto dell’immobile potrà far pervenire al Comune di Porto Empedocle - ufficio Protocollo (via Marconi n. 2- 92014 Porto Empedocle), entro e non oltre le 12 del 21 luglio una propria dichiarazione di manifestazione di interesse all’instaurazione di trattativa privata. La manifestazione d’interesse, da presentarsi in apposita busta chiusa, idoneamente sigillata, controfirmata lungo i lembi di chiusura. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Covid-19, il virus torna a tenere sotto scacco Canicattì: un morto e 35 nuovi positivi

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

  • Scoperto stabilimento dolciario abusivo, sequestrati generi alimentari scaduti e mal conservati: un arresto

  • Il nuovo Dpcm 3 dicembre, cosa si può fare e non fare: tutte le regole di Natale 2020 (e i metodi per "aggirarle")

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento