rotate-mobile
Cronaca Porto Empedocle

Doveva portar via la moto sequestrata, fermato anche il carro attrezzi

I poliziotti hanno appurato che fosse con la revisione scaduta e il conducente aveva una normalissima patente di guida, non quella necessaria per guidare il mezzo speciale

Uno scooterone incappa in un controllo della polizia di Stato. Gli agenti del commissariato “Frontiera” impiegano pochi secondi ad accorgersi che la moto era senza assicurazione, motivo per il quale – oltre alla “salata” contravvenzione – scatta il sequestro del due ruote. Viene chiamato il carro attrezzi e la scoperta, dei poliziotti – che sono stati coordinati dal vice questore Cesare Castelli – è stata più che sorprendente: il carro attrezzi che doveva recuperare il mezzo sequestrato era senza revisione e il conducente non aveva la speciale patente per guidarlo, di fatto era, dunque, senza patente. Finisce così, dunque, per essere sequestrato anche il carro attrezzi e al conducente vengono elevate multe per oltre 5 mila euro.

E’ accaduto tutto durante un controllo straordinario del territorio, che è ancora in corso fra Porto Empedocle e l’attigua Realmonte. Schierati sul campo, ci sono i poliziotti del commissariato “Frontiera” di Porto Empedocle ma anche quelli della Stradale e del reparto Prevenzione crimine di Palermo. Ed è proprio durante uno dei quattro posti di controllo – realizzati nella giornata di mercoledì – che è incappato lo scooterone, il cui conducente era anche senza casco oltre che senza assicurazione. Elevate le sanzioni e scattato il fermo amministrativo è stato chiamato il carro attrezzi che avrebbe dovuto prelevare appunto lo scooterone e portarlo in deposito. Ma non s’è più mosso nemmeno il carro attrezzi perché i poliziotti hanno appurato che fosse con la revisione scaduta e il conducente aveva una normalissima patente di guida, non quella necessaria per guidare il mezzo speciale.

Anche il carro attrezzi, dunque, è finito sotto fermo amministrativo per i prossimi tre mesi. E’ infatti dovuto intervenire un secondo carro attrezzi per recuperare sia il primo che lo scooterone sequestrati. Durante il maxi controllo sono state, inoltre, identificate 74 persone e verificate 38 autovetture. Sono state ben 336 invece i mezzi controllati con la telecamera che consente un’istantanea lettura dei dati. Sei le contravvenzioni elevate per il mancato rispetto del codice della strada, tre i documenti ritirati e tre i veicoli che sono stati sequestrati. Sono stati effettuati anche dei controlli amministrativi in diversi locali di Porto Empedocle, bar e sale giochi in maniera particolare, e sono state controllate tutte le persone che risultano essere sottoposte a misure alternative alla detenzione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doveva portar via la moto sequestrata, fermato anche il carro attrezzi

AgrigentoNotizie è in caricamento