E' tempo per l'illuminazione artistica di via Roma: c'è il progetto

Il ministero dello Sviluppo economico ha attribuito dei fondi e il Municipio è risultato essere beneficiario di un contributo di ben 90 mila euro

Una veduta di via Roma a Porto Empedocle

Efficientamento energetico e illuminazione artistica nel tratto pedonale di via Roma. E’ a questo progetto che il Municipio di Porto Empedocle sta, concretamente, tendendo.

Il ministero dello Sviluppo economico ha attribuito – ai vari Comuni italiani - dei fondi proprio per realizzare questo obiettivo. Il Municipio di Porto Empedocle è risultato essere beneficiario di un contributo di ben 90 mila euro. L’ente si è dunque subito messo in moto ed è arrivato ad un progetto definitivo – per un importo complessivo pari a 45.684,64 euro – realizzato dalla società Enel X. Poco prima della fine dell’anno, nel rispetto dunque dei tempi previsti, il Comune della città marinara ha proceduto alla validazione del progetto definitivo ed ha affidato gli interventi alla società Enel X che già gestisce, in convenzione, gli impianti di illuminazione pubblica della cittadina e che ha già svolto interventi analoghi sul territorio comunale.

La società si occuperà, dunque, di queste opere per un importo contrattuale di 37.446,43 euro. A Porto Empedocle, ad interventi conclusi, non soltanto dunque si risparmierà sui consumi energetici, ma l’area pedonale di via Roma dovrebbe essere ancora più suggestiva visto che, appunto, si creerà una illuminazione artistica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

S’è riusciti dunque a contemperare l’esigenza economica di risparmio con quella – necessaria per una città qual è Porto Empedocle – di creare atmosfera.
Il Comune – sindaco Ida Carmina in testa - ha fatto specificare che “il contratto non potrà essere ceduto, a pena di nullità dell'atto di cessione” e che “all’appaltatore saranno corrisposti pagamenti in acconto al maturare degli stati di avanzamento”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento