Cronaca

Torna l'albero di Natale in piazza Stazione, il web si divide fra chi apprezza e chi ironizza

Il "marchio" di fabbrica di Franco Miccichè, che da assessore e da semplice cittadino, aveva messo a disposizione della città, è stato già posizionato

L'albero di Natale di piazza Stazione è già al suo posto a quaranta giorni esatti dal giorno di festa dell'anno più buio della recente storia. Il "marchio di fabbrica" di Franco Miccichè, che prima da assessore e poi da semplice cittadino, ha voluto omaggiare la città, a sue spese regalandolo in più di una circostanza, è stato collocato con largo anticipo.

La foto ha fatto il giro del web e dei social dividendo la gente fra chi apprezza il gesto e il tempismo e chi non gradisce la forma, secondo qualcuno troppo simile, anche per i colori, a un cono stradale.

Miccichè rilancia e annuncia che ne saranno collocati altri tre. "Oggi - dice - abbiamo acceso una piccola luce di speranza nel cuore della città. E’ stato montato e subito illuminato il nuovo albero del Natale 2020, che in questo momento di crisi diventa un faro di speranza per tutti noi. Ringrazio la famiglia Bellavia che ha accolto il nostro appello a realizzarlo e dai primi messaggi che ho ricevuto sul telefono e sui social ho visto che è stato molto apprezzato".

Il sindaco aggiunge: "Voglio comunque aggiungere che altri alberi di Natale verranno collocati in tutti i quartieri della città perché questo segnale di luce e di speranza deve raggiungere tutti e aggiungo, anticipando qualche dubbio, che non abbandoneremo, anche in questo periodo di feste, gli impegni presi in favore di chi sta vivendo un momento di difficoltà".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna l'albero di Natale in piazza Stazione, il web si divide fra chi apprezza e chi ironizza

AgrigentoNotizie è in caricamento