Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Condannato per l'omicidio di Rosario Livatino, Parla chiede i domiciliari

L'uomo si trova oggi al carcere di Parma e vivrebbe ormai da tempo su una sedia a rotelle: si è sempre professato innocente

E' gravemente malato, al punto che le sue condizioni non sarebbero più compatibili con il carcere. Per questo motivo, come racconta l'edizione odierna del quotidiano La Sicilia, gli avvocati difensori di Salvatore Parla, settantenne, condannato in via definitiva per l'omicidio del giudice Rosario Livatino (accuse rispetto alle quali si è sempre dichiarato estraneo) hanno chiesto che lo stesso sia posto agli arresti domiciliari. Parla si trova oggi al carcere di Parma e vivrebbe ormai da tempo su una sedia a rotelle.

Il magistrato di sorveglianza si è al momento riservato sulla decisione.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato per l'omicidio di Rosario Livatino, Parla chiede i domiciliari

AgrigentoNotizie è in caricamento