rotate-mobile
Domenica, 1 Ottobre 2023
Cronaca Palma di Montechiaro

"Fu solo il figlio ad uccidere il cognato, lei non c'entra": assolta 46enne

La Corte di assise di appello ribalta la sentenza di condanna a 21 anni nei confronti di Giuseppina Ribisi, accusata dell'omicidio del venticinquenne Damiano Caravotta

"Assoluzione per non avere commesso il fatto": la Corte di assise di appello di Palermo cancella la condanna a 21 anni di carcere a Giuseppina Ribisi, 46 anni, di Palma di Montechiaro, accusata di avere assassinato insieme al figlio, all’epoca minorenne, il cognato Damiano Caravotta, 26 anni, fratello del marito, freddato a colpi di pistola dopo un litigio nel pianerottolo dell’abitazione.

La Cassazione, un anno e mezzo fa, aveva annullato l’intera sentenza con rinvio disponendo un nuovo giudizio. Il difensore, l’avvocato Giovanni Castronovo, con riferimento alla condotta del ragazzo e della madre - quest'ultima avrebbe colpito il cognato con un bastone - aveva parlato di “due azioni distinte che non possono integrare una condotta di omicidio e che vanno valutate con maggiore attenzione”. 

Secondo i giudici di primo grado e quelli del primo processo di appello, invece, pur avendo sparato il solo ragazzo la madre aveva concorso nell'omicidio in quanto fra loro vi sarebbe stato un accordo, seppure estemporaneo.

L'episodio è avvenuto l'11 maggio del 2011. Il ragazzo ha confessato l’omicidio, che sarebbe scaturito da banali contrasti economici (i suoceri, secondo la Ribisi, avrebbero sostenuto economicamente il cognato Damiano e non la sua famiglia), facendo ritrovare anche l’arma. Lui stesso aveva detto, pur spiegando che i colpi erano partiti accidentalmente e che non aveva intenzione di ucciderlo, di avere fatto tutto da solo, sparando allo zio mentre la madre teneva in mano una mazza da baseball e lo picchiava. Per il ragazzo la condanna a 10 anni è definitiva da tempo. L’omicidio è avvenuto nel pianerottolo dell’abitazione della Ribisi, vicina di casa dei suoceri che il cognato era andato a trovare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Fu solo il figlio ad uccidere il cognato, lei non c'entra": assolta 46enne

AgrigentoNotizie è in caricamento