rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

Truffe alla Regione Lazio, la guardia di finanza sequestra 16 società e fondazioni

Quattro le ordinanze in corso di esecuzione, altre undici persone sono indagate per associazione a delinquere, truffa allo Stato e riciclaggio. L'inchiesta riguarda anche la città dei templi

La guardia di finanza di Catania sta eseguendo, in tre regioni italiane e in altri quattro Paesi europei, un'ordinanza cautelare nei confronti di quattro persone nell'ambito di un'inchiesta della Procura etnea su truffe alla Regione Lazio. Sono accusate, con altri 11 indagati, di associazione a delinquere, truffa allo Stato, truffa, riciclaggio e autoriciclaggio. In corso di esecuzione un sequestro nei confronti di 16 tra società e fondazioni con sede ad Agrigento, Catania, Roma e Milano e a disponibilità finanziarie per oltre 500 mila euro. L'operazione "Moneyback" interessa anche Germania, Malta, Svizzera e Regno Unito.

Secondo le ipotesi della guardia di finanza, le truffe erano state organizzate per consentire l'ottenimento indebito di 5 distinte linee di finanziamento a tasso agevolato, per complessivi 250 mila euro, alle società riconducibili agli indagati e aventi oggetto attività nel settore turistico. Soldi erogati grazie al Fondo rotativo per il piccolo credito, istituito per sostenere le piccole e medie imprese laziali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe alla Regione Lazio, la guardia di finanza sequestra 16 società e fondazioni

AgrigentoNotizie è in caricamento