rotate-mobile
Cronaca Naro

"Coltivava piante di oppio", è finito nei guai un sessantaquattrenne

La piantagione con circa 400 piante di "papaver somniferum" è stata posta sotto sequestro, in attesa delle analisi di laboratorio

Coltivazione illecita di sostanze stupefacenti. E' per questa ipotesi di reato che è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Agrigento un sessantaquattrenne di Naro. I carabinieri della stazione cittadina, coordinati dal comando compagnia di Licata, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto del traffico di stupefacenti, hanno perlustrato un'area rurale di contrada Messer Rinaldo.

Ed in un fondo agricolo, risultato essere di proprietà del sessantaquattrenne, hanno trovato circa 400 piante di "papaver somniferum". Le piante di oppio - hanno ricostruito i carabinieri del comando provinciale di Agrigento - sono risultate essere fiorite ed in ottimo stato, alte circa un metro. 

L'intera piantagione è stata sequestrata, in attesa delle successive analisi di laboratorio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Coltivava piante di oppio", è finito nei guai un sessantaquattrenne

AgrigentoNotizie è in caricamento