rotate-mobile
Lavori pubblici / San Leone

Movida e viabilità, il sindaco in Consiglio: "Chiudere il parcheggio del porticciolo turistico e riservarlo solo ai diportisti"

Roberta Zicari ha evidenziato, durante l'ultima seduta, la necessità di "liberare quell'area dall'increscioso fenomeno della sosta selvaggia che preclude la bellezza della location". A fare il punto della situazione, dopo essere stato in Regione, è stato Franco Micciché

Il sindaco Franco Micciché ha le idee chiare, anzi di più: "Questa amministrazione ha intenzione, il progetto è quasi pronto, di chiudere il parcheggio con due sbarre, una d'entrata e una d'uscita, con la segnaletica e i totem dedicati e riservare questi parcheggi esclusivamente ai diportisti, ai soci o a chi comunque deve fruire del porticciolo. Nei moli non si può parcheggiare. Quindi solo i diportisti possono attraversare temporaneamente il molo, scaricare le autovetture e poi tornare indietro e parcheggiare soltanto nella piazza". E' dei parcheggi al porticciolo turistico Cesco Tedesco che, su indirizzo della consigliera Roberta Zicari, si è discusso nell'aula "Sollano" di palazzo dei Giganti. Zicari aveva evidenziato, durante l'ultima seduta del Consiglio, la necessità di "liberare quell'area dall'increscioso fenomeno del parcheggio e della sosta selvaggia che precludono la bellezza della location". A fare il punto della situazione, dopo essere stato in Regione, è stato il sindaco. 

Micciché, grazie a questo input, ha fatto il punto della situazione: "La regolamentazione dei parcheggi sulla piazza del porticciolo verrà sicuramente rinviata alla prossima stagione - ha spiegato - . Avevo chiesto una eventuale sospensione dei lavori in corso al porticciolo per i due, tre, mesi estivi. Ma non è stato possibile perché l'assessore regionale purtroppo aveva paura di perdere il finanziamento. I lavori di maggiore entità sul molo di Ponente finiranno a fine mese. Verrà aperto il cancello che ostruisce il passaggio carrabile al molo di Ponente per far sì che quelli che hanno la concessione sullo specchio acqueo alla fine del molo possano arrivare alla propria imbarcazione. Visto i lavori, quest'anno, il parcheggio non potrà essere interdetto". Una interdizione che, dunque, stando a quanto è emerso dalle parole del sindaco, slitta inevitabilmente all'anno prossimo. 

"La piazza avrà comunque una dimensione ridotta per quanto riguarda il parcheggio perché dove c'è la ringhiera a Sud che guarda il mare, a quattro metri di questa ringhiera, verranno realizzate, perché fanno parte del progetto di ristrutturazione del porticciolo, delle pensiline in cemento come quelle che sono state realizzate in via Strategia per richiamare la stessa tipologia architettonica delle strutture, delle panchine. Le auto parcheggiate - ha evidenziato Micciché - non arriveranno quindi più alla ringhiera e si potrà godere di questo belvedere". 

Di fatto, a San Leone, tornerà a farsi forte, anzi fortissimo, il bisogno di parcheggi. "L'altra area che si trova a Ponente, dietro il porticciolo, non potrà essere utilizzata per il parcheggio perché a fine di questo mese verrà aperto il cancello del molo di Ponente e si andrà ad intervenire sulla scogliera di rinforzo - ha aggiunto ancora il sindaco di Agrigento - . Da quando il molo di Ponente è chiuso per i giusti lavori di ristrutturazione, ho pressioni giornaliere perché gli avventori dei pontili non possono arrivare fino ad un metro dalla propria barca. Da un lato mi chiedono la pulizia e lo sgombero, dall'altro invece mi chiedono di attraversare".  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida e viabilità, il sindaco in Consiglio: "Chiudere il parcheggio del porticciolo turistico e riservarlo solo ai diportisti"

AgrigentoNotizie è in caricamento