rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca

Allerta arancione in provincia, scuole chiuse a Canicattì: niente mercato in piazza La Malfa

Provvedimenti dei sindaci per prevenire possibili pericoli provocati da temporali: interdetti giardini, ville e tutte le aree pubbliche

Scuole chiuse a Canicattì, nel capoluogo restano aperte ma salta il mercato del venerdì in piazza Ugo La Malfa. I sindaci Vincenzo Corbo e Francesco Miccichè hanno emesso due provvedimenti per tentare di prevenire i rischi connessi all'allerta arancione diramata dalla Protezione civile per la giornata di domani.

Interdette, inoltre, nei due Comuni, tutte le aree pubbliche a potenziale rischio: ville, giardini pubblici, parchi gioco, impianti sportivi all'aperto; l’uso di tutti i locali interrati e seminterrati; il transito pedonale e veicolare nei pressi di aree a rischio allagamenti e  l'attraversamento dei fiumi e dei valloni; la sospensione di tutte le manifestazioni pubbliche e private, le attività commerciali all'aperto insistenti su aree pubbliche e/o su strade anche se precedentemente autorizzate.

Ad Agrigento salta il mercato di piazza Ugo La Malfa e restano aperti i cimiteri che, al contrario, restano chiusi a Canicattì.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta arancione in provincia, scuole chiuse a Canicattì: niente mercato in piazza La Malfa

AgrigentoNotizie è in caricamento