Neonato con la febbre a 40 e sospetti sintomi di Covid-19, attesa per il tampone

Il piccolo di appena undici mesi sarà posto in isolamento in attesa dell'esito del test: l'ipotesi è che possa essere venuto in contatto con persone provenienti dal Nord Italia

Un neonato di undici mesi è stato ricoverato al pronto soccorso dell'ospedale San Giacomo d'Altopasso di Licata con la febbre a 40 e alcuni sintomi riconducibili al Coronavirus.

I medici, scattato il solito protocollo per sospetti casi Covid, hanno sottoposto il piccolo ad accertamenti e radiografia polmonare da cui non sono emersi elementi chiari. Il bimbo, che - secondo quanto riferito dai familiari - potrebbe essere entrato in contatto con alcune persone provenienti dal Nord Italia, già ieri era stato portato al pronto soccorso per uno stato febbrile meno intenso.

Il neonato è stato sottoposto al tampone e sarà posto in isolamento domiciliare nell'attesa dell'esito. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, nel "valzer" di guarigioni e nuovi contagi c'è una nuova vittima: è un grottese

  • Scoppia una maxi rissa a Porto Empedocle, più feriti in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento