menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Giuseppe Galanti

Il sindaco Giuseppe Galanti

Galanti ammonisce i concittadini sul lockdown: "Si è abbassata la guardia, è un fatto gravissimo"

Il sindaco, in un videomessaggio diffuso su Facebook, bacchetta la gente: "Facciamo un danno alla nostra salute e all'economia della città"

"Mi giungono notizie del fatto che si è abbassata la guardia, da parte dei miei concittadini, sul fronte del Coronavirus. E' un fatto gravissimo perchè il virus è in giro e se andiamo a spasso, torneremo nella stessa situazione di due mesi fa".

L'appello è del sindaco di Licata, Giuseppe Galanti, che ha diffuso su facebook un videomessaggio indirizzato ai suoi concittadini. "Se dovesse accadere quello che temo - aggiunge -, faremmo un danno enorme non solo alla nostra salute ma alle condizioni economiche della città. Se dobbiamo ripartire, abbiamo l'obbligo di contenere le contaminazioni".

Poi un appello agli esercenti: "Vi prego di restare a casa. Sabato e domenica, che sono giorni festivi, tutte le attività devono restare chiuse. Possono aprire solo le farmacie e le edicole, per mezza giornata, perchè la gente ha il diritto di essere informata. Anche i negozi di generi alimentari devono restare chiusi, quelli che producono generi alimentari devono farlo senza ricevere nessuno. E' consentito solo raccogliere le ordinazioni per telefono e fare le consegne a domicilio con tutti i dispositivi di protezione". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

8 marzo, Zambuto: "Dedicare vie e piazze a personaggi femminili"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento