menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lettera di encomio per un operatore ecologico di Iseda

Premiato il lavoro svolto da Antonino Schembri, uno dei netturbini recentemente riassunti dopo una lunga vertenza

Una lettera di encomio e di ringraziamento alla ditta Iseda, è stata inviata dai residenti della via Graceffo, nei pressi dello stadio Esseneto di Agrigento, per il lavoro svolto da Antonino Schembri, uno degli operatori ecologici recentemente riassunti dopo una lunga vertenza.  

Gli abitanti della zona, ma anche gli impiegati degli uffici limitrofi, Iacp, Ordine Architetti e Agenzie di assicurazioni, hanno mostrato di apprezzare il lavoro  di Antonino Schembri raccogliendo oltre 130 firme. “Questo lavoratore – scrivono nella lettera - con la sua perseveranza e dedizione svolge un ottimo lavoro, facendo sì che strade, cortili e spazi vari restino sempre puliti. Inoltre, il signor Schembri, oltre allo spazzamento, provvede manualmente, munendosi di zappa e forbici, a ripulire le strade da erbacce e sterpaglie”.

E questa mattina Antonino Schembri è stato ricevuto in Azienda dai vertici dell'Iseda che hanno voluto esprimere compiacimento per la vicenda. “Per una volta – ha detto l'amministratore delegato Giancarlo Alongi – possiamo prendere atto e comunicare qualcosa di positivo e che ci rende orgogliosi. Queste persone fanno un lavoro duro, operano tutti i giorni sotto il sole cocente o sotto la pioggia ed episodi come questo servono a tenere alta l'attenzione sull'importanza della figura dell'operatore ecologico. Sarebbe opportuno che tutti i cittadini si rendessero partecipi del lavoro degli operatori ecologici non sporcando come se quello che può essere uno spazio comune non appartenga in realtà a nessuno”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento