L’amore degli agrigentini vola in Tanzania: tutto pronto per la scuola materna a Ihimbo

La struttura è quasi pronta: ospiterà 40 maschi e 40 femmine. L’impegno della “Comunità Cristiani nel Mondo”

Manca pochissimo ormai per vedere pronta la nuova scuola materna che la “Comunità Cristiani nel Mondo”, presieduta da Margherita La Rocca Ruvolo, sta costruendo in Tanzania, a Ihimbo, nel distretto di Kilolo. Una struttura che nasce grazie alle donazioni di tanti agrigentini.

“Si tratta di un progetto di evangelizzazione e di istruzione – ha spiegato don Saverio Pititteri, guida spirituale della Comunità Cristiani nel Mondo - che si sta realizzando grazie a una donazione che monsignor Calogero Lupo, ex parroco agrigentino di San Vito, ci ha fatto pervenire dopo la sua morte tramite la sorella. Abbiamo così iniziato i lavori che sono proseguiti anche grazie all’aiuto di tante altre persone dell’Agrigentino che giorno dopo giorno hanno saputo mettere un piccolo mattone affinché diventasse la scuola di tutti, un progetto che abbraccia la nostra terra di Agrigento con questa terra di Ihimbo e con la diocesi di Iringa”.

La scuola ospiterà 80 alunni, 40 maschietti e 40 femminucce. La Comunità Cristiani nel Mondo sta estendendo così le iniziative nella zona di Ihimbo mentre proseguono le attività portate avanti da tempo nel vicino villaggio di Ipogolo.

Nei giorni scorsi don Saverio Pititteri ha effettuato un nuovo sopralluogo insieme al presidente dell’associazione  “A Cuore Aperto” Giovanni Ruvolo e a un gruppo di volontari in missione in Tanzania. La onlus, che si occupa di assistenza sanitaria e sostegno alla formazione nel vicino villaggio di Ipogolo ormai da quattordici anni, adesso sta collaborando anche al completamento della scuola ad Ihimbo acquistando gran parte degli gli arredi scolastici. 

I volontari sono stati ricevuti dal vescovo di Iringa Monsignor Tarcisio Ngalalekumtwa che ha rinnovato la stima e l’incoraggiamento per l’impegno profuso in questi anni ad Ipogolo sia sul fronte sanitario sia su quello della formazione scolastica e professionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“In questi giorni, con i medici volontari Paride Giannantoni e Andrea Farinaccio – ha detto il professore Giovanni Ruvolo - siamo stati impegnati nel dispensario di Ipogolo dove abbiamo effettuato un centinaio di screening cardiologici. In Tanzania da quattordici anni siamo impegnati anche in diverse iniziative per la formazione e l’istruzione. Ora siamo molto contenti di poter contribuire al nuovo progetto della Comunità Cristiani nel Mondo ad Ihimbo, grazie al contributo di alcuni donatori abbiamo acquistato tutto quello che serve per le aule e il refettorio, un’iniziativa che permetterà a ottanta bimbi di avere una nuova scuola nel villaggio in cui vivono”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Coronavirus: muore commerciante di Canicattì, seconda vittima dopo l'anziana di Sambuca

  • Coronavirus, è di nuovo raffica di positivi a Ravanusa, Palma, Canicattì, Licata, Sciacca, Cianciana e Porto Empedocle

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 5 alunni positivi a Porto Empedocle e 3 a Lampedusa: salgono a 15 i contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento