rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Incidenti stradali

L'incidente sulla statale 115, è morto il motociclista 36enne

L'arto è stato tranciato all'altezza del femore. Il quadro clinico è subito apparso, ai soccorritori, come drammatico. I soccorsi si sono dunque rivelati vani

 Saponetto2-218x150-2

E' morto il motociclista trentaseienne di Gela, Rocco Saponetto, che stamattina era rimasto coinvolto in un terrificante incidente stradale lungo la statale 115, in contrada Caterlipe a Licata. L'uomo, subito dopo un primo ricovero all'ospedale "San Giacomo d'Altopasso" di Licata dove era stato stabilizzato, era stato trasferito, con elisoccorso del 118, all'ospedale "Sant'Elia" di Caltanissetta. I medici, cercando di salvargli la vita, lo hanno sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. 

Incidente, scontro tra auto e moto

Il cuore del trentaseienne si è, però, fermato, facendo consumare la tragedia. Rocco Saponetto, lascia una moglie un piccolo bimbo. L'incidente fra la motocicletta Yamaha, guidata dal trentaseienne, e la Ford Fiesta, con al volante un settantatreenne di Alimena, si è verificato durante la mattinata in territorio di Licata. A causa del violento impatto, il motociclista ha perso una gamba.

L'arto è stato tranciato all'altezza del femore. Il quadro clinico è subito apparso, ai soccorritori, come drammatico. I soccorsi si sono dunque rivelati vani.  Dei rilievi tecnici, per ricostruire la dinamica dell'incidente stradale, si è occupata la polizia Stradale di Agrigento che è coordinata dal vice questore aggiunto Andrea Morreale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'incidente sulla statale 115, è morto il motociclista 36enne

AgrigentoNotizie è in caricamento