Lunedì, 20 Settembre 2021
Incidenti stradali

L'incidente mortale di Maddalusa, la Procura dispone accertamenti sulla dinamica

Il trentottenne alla guida di uno scooter è indagato di omicidio stradale e lesioni personali. Nello scontro è rimasto ucciso il cinquantenne Michele Terrasi

Uno degli scooter coinvolto nell'incidente, nel riquadro la vittima

Sarà l'ingegnere Venero Torrisi a cercare di fare chiarezza sulla dinamica dell'incidente che il 16 agosto è costato la vita al cinquantenne agrigentino Michele Terrasi in uno scontro che ha coinvolto due scooter e due autovetture in contrada Maddalusa.

Il pubblico ministero Chiara Bisso ha iscritto nel registro degli indagati, per le ipotesi di reato di omicidio stradale e lesioni personali colpose, il trentottenne che guidava uno degli scooter coinvolti e ha riportato a sua volta gravi traumi.

Questa mattina sarà conferito l'incarico all'ingegnere Venero Torrisi che elaborerà una consulenza tecnica relativa alla dinamica dell'incidente. L'indagato, il cui tasso etilico è risultato superiore al limite, ha nominato come difensore l'avvocato Rosa Salvago che potrà nominare un proprio consulente di parte. Lo stesso potranno fare i familiari di Terrasi che sono assistiti dall'avvocato Emilio Dejoma.

A scontrarsi frontalmente sono stati la Honda Sh 125 e il Piaggio Liberty. Nell'incidente sono state coinvolte anche due autovetture. Il cinquantenne che parrebbe essere carambolato contro un'auto ha perso la vita sul colpo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'incidente mortale di Maddalusa, la Procura dispone accertamenti sulla dinamica

AgrigentoNotizie è in caricamento