menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La vittima, Vincenzo Carista

La vittima, Vincenzo Carista

Identificato il cadavere ritrovato a fiume Naro, è un giovane di Agrigento

Il ragazzo, ritrovato in costume da un pescatore del posto, sarebbe morto per annegamento. Il cadavere è stato recuperato dai vigili del fuoco, intervenuti sul posto insieme agli operatori del 118 e ai carabinieri

E' stato identificato nel corso della nottata il cadavere ritrovato ieri sera alla foce del fiume "Naro", a pochi passi dalla spiaggia di Cannatello (Agrigento). Si tratta di Vincenzo Carista, 28 anni, nato a Menfi ma residente ad Agrigento. A riconoscere il giovane è stata la madre che, preoccupata per non aver visto rientrare il figlio a casa, ha chiamato i carabinieri.

Sembrerebbe comunque chiara la dinamica dei fatti: Vincenzo Carista, ritrovato in costume da un pescatore del posto, sarebbe morto per annegamento. Il cadavere è stato recuperato dai vigili del fuoco, intervenuti sul posto insieme agli operatori del 118 e ai carabinieri della stazione di Villaggio Mosè e a quelli del Nucleo operativo di Agrigento.

?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento