"Trasportavano 20 quintali di legna rubata in un bosco": due arresti

Il giudice ha già convalidato ed ha disposto, per entrambi gli indagati, i domiciliari. Sono in corso, a quanto pare, ulteriori accertamenti e controlli proprio sul Fiat Ducato cassonato

Sono stati sorpresi su un furgone che – secondo l’accusa – trasportava 20 quintali di legna rubata. Due uomini di San Biagio Platani, Alfonso Savarino di 48 anni e Domenico Giarra di 24 anni, sono stati arrestati dai carabinieri. Militari dell’Arma che gli hanno contestato l’ipotesi di reato di furto aggravato. Quei venti quintali di legna sarebbero risultati essere, stando sempre all’accusa, di provenienza furtiva. I carabinieri delle stazioni di Cianciana e di Bivona, tutti coordinati dal comando compagnia di Cammarata, avrebbero infatti accertato che tutta quella legna proveniva dal bosco demaniale in località Monte Cavallo. Il doppio arresto è stato fatto lo scorso 31 dicembre, ma la notizia è stata resa nota soltanto ieri dal comando provinciale dell’Arma di Agrigento. Il giudice ha già convalidato ed ha disposto, per entrambi gli indagati, i domiciliari.

I carabinieri stavano facendo un ordinario controllo del territorio, verifiche di fatto aumentate visto i giorni di festività, quando hanno fermato un Fiat Ducato cassonato. I controlli dei militari dell’Arma si sono estesi anche sul furgone che sarebbe risultato avere – stando sempre alla ricostruzione ufficiale dei carabinieri del comando provinciale di Agrigento – i numeri del telaio abrasi. Per i due uomini di San Biagio Platani è dunque scattato l’arresto per l’ipotesi di reato di furto aggravato. 

Sono in corso, a quanto pare, ulteriori accertamenti e controlli proprio sul Fiat Ducato cassonato. Fitto, a tal riguardo, è il riserbo investigativo dei militari dell’Arma del comando provinciale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento