rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Polizia / Canicattì

"Festa di Carnevale non autorizzata", denunciata l'organizzatrice: è una 39enne

La scoperta è stata fatta durante la raffica di controlli messi a segno anche per prevenire questo genere di illegalità

Senza alcuna licenza, né autorizzazione avrebbe organizzato una festa di Carnevale. A scoprirlo, durante la raffica di controlli che sono stati effettuati anche per prevenire questo genere di illegalità, sono stati i poliziotti del commissariato cittadino. Accertato che quella festa era abusiva, una trentanovenne di Canicattì è stata deferita alla Procura di Agrigento.

Non si tratta del primo caso, né forse sarà l’ultimo. Appena poche settimane fa, la squadra Amministrativa della Questura appurando che era stata svolta un’attività di pubblico spettacolo o trattenimento senza aver osservato le prescrizioni dell’autorità a tutela della pubblica incolumità, ha denunciato un imprenditore cinquantunenne, titolare di un locale di San Leone. Il controllo del locale, adibito a discoteca, in questo precedente caso avvenne per l’Epifania.

Già all’inizio dell’anno era stato accertato che un altro titolare di un locale della movida, un diciannovenne, non si era attenuto alle regole e, appunto, archiviate le festività natalizie, era stato deferito. Una denuncia scattata perché non si era attenuto alle prescrizioni imposte, da parte della Questura, per la tutela dell’incolumità pubblica all’interno del locale, adibito a discoteca. Tutto questo era accaduto in occasione dei festeggiamenti di Capodanno. Al giovane, gli agenti hanno contestato di aver appunto svolto un pubblico spettacolo, in occasione del Capodanno, senza essersi attenuto alle prescrizioni imposte dall’autorità. Cosa che è stata contestata anche alla trentanovenne di Canicattì per quanto riguarda l’organizzazione della festa di Carnevale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Festa di Carnevale non autorizzata", denunciata l'organizzatrice: è una 39enne

AgrigentoNotizie è in caricamento