rotate-mobile
Omicidio per contrasti economici / Favara

"Imprenditore freddato a pistolettate in un bar a Ferragosto": domiciliari all'ex suocero

Slitta, per la seconda volta, l'avvio del processo a carico di Giuseppe Barba accusato di avere ucciso il genero Salvatore Lupo: il presidente della Corte di assise si astiene perchè incompatibile. Intanto è stata accolta la richiesta della difesa per gravi ragioni di salute dell'imputato

"Dalla relazione del medico emerge che il detenuto necessita di frequenti contatti con i servizi sanitari e controlli che non possono essere eseguiti in ambito penitenziario". 

La Corte di assise di Agrigento, presieduta da Alfonso Malato, scarcera Giuseppe Barba, 66 anni, accusato dell'omicidio del genero, l'ex presidente del consiglio comunale di Favara, Salvatore Lupo, 45 anni, ucciso nel tardo pomeriggio di Ferragosto all'interno di un bar del paese a colpi di pistola, e gli applica gli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico.

I giudici hanno accolto la richiesta del difensore, l'avvocato Salvatore Pennica, mentre il pubblico ministero Chiara Bisso aveva dato parere contrario ritenendo che le patologie di cui l'uomo è affetto potessero essere curate anche in carcere.

L'inizio del processo, intanto, slitta al primo luglio perchè il presidente della Corte, avendo trattato il caso nella fase delle indagini preliminari, è incompatibile. 

L'anziano, sostiene l'accusa, avrebbe ucciso l'ex genero per motivi economici e per i dissidi scaturiti dopo la separazione con la moglie. Barba sarebbe stato tradito dalle immagini di un video, estratto dalle telecamere di un impianto di videosorveglianza, che immortala la sua Fiat Panda mentre effettua un tragitto nella direzione della via IV novembre, dove, in un bar, è stato commesso l’omicidio dell'imprenditore che gestiva una serie di comunità per disabili e operava nel settore dell'edilizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Imprenditore freddato a pistolettate in un bar a Ferragosto": domiciliari all'ex suocero

AgrigentoNotizie è in caricamento