"Evade dai domiciliari e va a casa di un conoscente": arrestata 25enne

La ragazza avrebbe dovuto restare nel suo domicilio di Delia, invece s'è allontanata ed è tornata a Canicattì

I carabinieri della stazione di Canicattì hanno arrestato una donna canicattinese di 25 anni che doveva essere agli arresti domiciliari a Delia e che si era invece allontanata arbitrariamente per recarsi nel suo luogo d’origine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La ragazza di 25 anni sorpresa ieri in flagrante evasione dai carabinieri di Canicattì era da tempo nota ai militari che quindi si sono subito attivati quando i colleghi di Delia hanno segnalato il suo allontanamento arbitrario dalla casa dove stava scontando gli arresti domiciliari. Le immediate ricerche nei luoghi che la ragazza frequentava a Canicattì, condotte da alcuni carabinieri, hanno dato l'esito sperato e la fuggitiva è stata rintracciata mentre raggiungeva la casa di un conoscente. Stavolta la venticinquenne è stata portata in carcere, ad Agrigento, in attesa dell’udienza di convalida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento