Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca

Espropri realizzati fuori legge, Comune dovrà versare oltre 250mila euro

La Corte d'Appello ha condannato l'Ente a risarcire un cittadino, che già negli anni passati aveva ottenuto già oltre 230mila euro

Ancora brutte notizie per le casse dell'Ente in tema di debiti fuori bilancio. La Corte d'Appello di Palermo ha infatti condannato il Comune di Agrigento a risarcire un agrigentino, il signor Sergio Tirinnocchi Penna, in seguito ad una "occupazione illegittima del terreno" di proprietà dell'uomo per un totale di 438.458 euro cui si aggiungono oltre 6.780 euro.

Debiti fuori bilancio, buco senza fine: servono altri 220mila euro

Una vicenda che parte da lontano, quando nel maggio del 2012 Tirinnocchi Penna "intimava il pagamento della somma complessiva di 225.824 euro e pignorava successivamente 338.737 euro". Atti rispetto ai quali il Comune agì, ottenendo uno "sconto" di 41.874 euro, vedendo però raddoppiare le spese legali.

Valanga di debiti fuori bilancio, settanta da approvare entro il 31 dicembre

Oggi, dopo il voto del Consiglio comunale che ha di fatto regolarizzato la richiesta, l'Ente ha stanziato e predisposto di liquidare 257.659 euro, ovvero la somma restante del provvedimento, connesso, come molti altri prima di questo, a procedure di espropri non completate in modo regolare. Una "prassi" molto comune tra gli anni '80 e gli anni '90, quando in città si costruivano ancora infrastrutture che spesso interessavano aree di proprietà dei privati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Espropri realizzati fuori legge, Comune dovrà versare oltre 250mila euro

AgrigentoNotizie è in caricamento