rotate-mobile
Cronaca

Il clan dei pusher violenti del centro storico davanti ai giudici, al via il processo

In otto sul banco degli imputati: l'inchiesta ha sgominato un giro di spaccio di africani che avrebbe pure picchiato i clienti in caso di contrasti

L'assenza dei testimoni e di un giudice del collegio fa slittare l'avvio del dibattimento del processo a carico degli 8 imputati dell’operazione “Piazza pulita”, che ha disarticolato un giro di pusher violenti che avrebbe gestito la rete dello spaccio nella zona di piazza Ravanusella e via Gallo, centro storico gran parte del quale abbandonato e in stato di degrado. 

All'udienza precedente i giudici della prima sezione penale, presieduta da Alfonso Malato, avevano ammesso i mezzi di prova rinviando a ieri per sentire i primi testi. Tutto rinviato, quindi, al 14 marzo.

L’inchiesta ha disarticolato un giro di spaccio composto - sostiene l'accusa - da africani che, in alcune circostanze, oltre a smerciare droga a giovanissimi, avrebbero colpito con calci e bottigliate i loro clienti con cui avevano avuto dei litigi dovuti alla qualità e alla quantità della droga.

Sotto accusa: Lamin Singhateh, 24 anni, del Gambia; Sainey Danso, 22 anni, del Gambia; Mustapha N'Diaye, 26 anni, del Senegal; Mamadi Cissè, 21 anni, del Gambia; Henry Heraze, 22 anni, nigeriano; Ballamusa Cham, del Gambia, 22 anni; Nathalie Verons, 46 anni, belga; Mohamed Bah, 21 anni del Gambia. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il clan dei pusher violenti del centro storico davanti ai giudici, al via il processo

AgrigentoNotizie è in caricamento