rotate-mobile
La scoperta

Vasi distrutti e scalini bruciati dai petardi di Capodanno, la denuncia di un movimento: "Danni alla Cattedrale"

L'associazione "Il centro storico di Agrigento" segnala quanto accaduto la notte di San Silvestro: "Immagini da non volere vedere mai"

Vasi distrutti e parti di scalinata annerite e bruciate a causa dei petardi: l'area antistante la Cattedrale avrebbe riportato dei danni in occasione della notte di Capodanno. A denunciarlo è il movimento culturale "Il centro storico di Agrigento" che ha pure diffuso alcune foto su facebook.

"Notte di capodanno, il primo dell’anno. Queste sono immagini da non voler vedere mai", si legge in una nota. Il movimento aggiunge: "Certamente chi ha commesso un gesto così vergognoso non è fuori dalla zona: vasi distrutti, scalini e tratti della scalinata della cattedrale bruciati in seguito ai vari petardi fatti esplodere. Forse qualcuno non sa che su un’area di un bene monumentale non si può intervenire con semplici prodotti anche se parte della materia è recente. Purtroppo - prosegue - i petardi sono stati fatti esplodere nell’aria di cantiere sotto il colle della cattedrale dove ci sono i mezzi per la messa in sicurezza". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vasi distrutti e scalini bruciati dai petardi di Capodanno, la denuncia di un movimento: "Danni alla Cattedrale"

AgrigentoNotizie è in caricamento