menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale Giovanni Paolo II

L'ospedale Giovanni Paolo II

Ospedale "Giovanni Paolo II", eliminati i posti letto Covid

Erano stati occupati durante la fase acuta della pandemia, adesso non serviranno più grazie all'attivazione di Ribera

Tornano nella disponibilità sanitaria corrente i posti letto dell’unità operativa complessa di Medicina dell’ospedale di Sciacca che vennero trasformati come destinati a pazienti Covid-19 durante la fase acuta della prima ondata.

Questo, annuncia l'Asp, è stato possibile grazie all’attivazione di dodici posti di degenza ordinaria Covid presso il presidio ospedaliero di Ribera. 

"Si tratta di un duplice, importante risultato - dice una nota dell'Azienda sanitaria - che consente di riportare alla normalità le funzioni dell’Unità di medicina del 'Giovanni Paolo II' e, contestualmente, inaugura l’utilizzo specifico del Covid-Hospital di Ribera. Presso l’ospedale crispino sono in dirittura d’arrivo gli interventi che porteranno ad un ulteriore ampliamento a quaranta posti della degenza ordinaria Covid e all’attivazione delle terapie intensiva e sub-intensiva".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento