rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca

Ex precari del Comune, aumentano le ore di lavoro: 749mila euro la spesa

La delibera di Giunta che implementa l'orario fino a 25 ore settimanali riguarda complessivamente 209 dipendenti

Gli ex precari del Comune di Agrigento hanno ricevuto, a tappeto, l’annunciato innalzamento del numero di ore di servizio settimanali da 18 a 25. La delibera è stata firmata dalla giunta comunale nella giornata del 21 gennaio ed è stata “festeggiata” in aula “Sollano” con tanto di torta, come era già in parte avvenuto nella notte del 31 gennaio, quando gli ormai ex lavoratori a tempo determinato poterono firmare il proprio contratto.

Un contratto che, appunto, era in una prima fase di sole 18 ore: una soluzione che l’Ente dovette adottare per rispettare le indicazioni dei revisori dei conti, promettendo poi quanto è effettivamente avvenuto. Il costo dell’implementazione oraria a 25 ore settimanali di 209 dipendenti, numero in cui rientrano sia i 169 dipendenti attualmente a 18 ore settimanali, stabilizzati nel 2019, e 40 dipendenti, dei quali 22 stabilizzati nel 2014 e 18 stabilizzati nel 2019 a 24 ore settimanali, sarà pari complessivamente a 749.188 euro, ma non determinerà in incremento del costo complessivamente sostenuto per il personale nell’anno 2019.

Questo anche perché, a guardare gli atti, molti precari lavoravano un numero di ore settimanali superiore alle 25 ore settimanali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex precari del Comune, aumentano le ore di lavoro: 749mila euro la spesa

AgrigentoNotizie è in caricamento