rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Rischio sismico e indagini diagnostiche nelle scuole, Comune cerca esperti

Il Comune ha ottenuto, dalla Regione, i finanziamenti necessari per cinque plessi

Plessi Nuova Manhattan e Loris Malaguzzi dell’istituto comprensivo Rita Levi Montalcini, plesso Giardino Fiorito dell’istituto comprensivo Anna Frank, plesso Verga e plesso Vincenzo Reale dell’istituto comprensivo Agrigento-Fontanelle. Sono due gli avvisi pubblici di manifestazione di interesse con i quali il Comune della città dei Templi sta cercando degli operatori economici per affidare loro il servizio di architettura e ingegneria inerente le indagini diagnostiche e le verifiche tecniche finalizzate alla valutazione del rischio sismico. Era la fine del 2017 quando il Municipio partecipava al bando della Regione che prevedeva l’assegnazione di fondi. Nell’ottobre dell’anno successivo, l’assessorato regionale all’Istruzione e alla formazione professionale notificava all’ente l’ammissione al finanziamento. Nel maggio scorso, la Regione comunicava al Comune l’importo ammesso. Per la scuola dell’infanzia Peruzzo è stato previsto un importo di 6.900 euro, per la scuola dell’infanzia Anna Frank – Giardino Fiorito: 7.275 euro, per le scuole Giuseppe Verga e Vincenzo Reale l’importo ammesso è d 44.548 euro e per l’istituto comprensivo Peruzzo, scuola dell’infanzia via De Amicis: 3.480 euro.

Adesso, appunto, da palazzo dei Giganti stanno cercando di selezionare gli operatori economici da invitare alle successive procedure negoziate per affidare il servizio. La durata prevista è di 45 giorni dalla data di sottoscrizione del disciplinare d’incarico. L’importo a base d’asta per i tre edifici – plesso Nuova Manhattan, plesso Giardino Fiorito e plesso Loris Malaguzzi – è di 14.471,31 euro. Di 36.514,75 euro è invece l’importo a base d’asta per i plessi Verga e Vincenzo Reale dell’istituto comprensivo Agrigento-Fontanelle. La manifestazione di interesse dovrà avvenire esclusivamente, pena l’esclusione, – secondo quanto è stato previsto nei due diversi avvisi pubblici fatti dal Municipio – mediante posta elettronica certificata entro il 18 febbraio. L’indirizzo mail da utilizzare è: lavori pubblici@pec.comune.agrigento. Potranno manifestare interesse alla procedura di affidamento reti di esercenti la professione o consorzi stabili professionali in possesso di laurea quinquennale o specialistica in ingegneria e architettura o laurea in geologia con relativa abilitazione e iscrizione all’albo professionale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischio sismico e indagini diagnostiche nelle scuole, Comune cerca esperti

AgrigentoNotizie è in caricamento