Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

L'agrigentino Alfonso Taglialavoro stava facendo rientro a casa, nella città dei Templi, dopo aver accompagnato la fidanzata a Casteltermini

I carabinieri mentre effettuano i rilievi e la vittima dell'incidente stradale

Pare che fosse andato ad accompagnare la fidanzata, a casa, a Casteltermini. Lungo la statale 189, la Palermo-Agrigento, dopo l'ex stazione di Comitini, mentre era sulla strada del ritorno, l'incidente. Ha perso il controllo dell'auto - una Golf Volkswagen - che stava guidando e, stando alle prime ricostruzioni dei carabinieri, la macchina finita fuori strada si è ribaltata. Ha 24 anni l'agrigentino - Alfonso Taglialavoro - che, stanotte, ha drammaticamente perso la vita.

Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

L'incidente stradale mortale, l'ennesimo che si viene a registrarsi nell'Agrigentino, si è verificato in territorio di Comitini, all'altezza del chilometro 50+400.

Durante la notte, subito dopo l'incidente stradale, non vi è stato alcun allarme, né richiesta di soccorso. Ai carabinieri, l'Sos è arrivato stamattina alle 6,30 circa. Subito i militari dell'Arma della stazione di Comitini si sono precipitati lungo la statale 189, all'altezza dell'ex stazione ferroviaria. I carabinieri si stanno occupando dei rilievi tecnici di rito per ricostruire, con certezza, la dinamica di quello che è stato un incidente che non ha coinvolto nessun altro mezzo. 

Agrigento come Racalmuto. In neanche 24 ore, per due diversi incidenti di auto, hanno perso tragicamente la vita due giovanissimi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Attonita e sotto choc anche la città dei Templi. Alfonso Taglialavoro era anche un devoto portatore di San Calogero. "Giovane ben voluto da tutti", "Persona solare, allegra, spiritosa, gran lavoratore, devoto e portatore del nostro amato santo" - ecco come viene ricordato, dagli amici, il 24enne agrigentino - . 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il crack del gruppo Pelonero, Patronaggio: "Così la famiglia ha fatto sparire milioni di euro da un’azienda all’altra"

  • Operazione "Malebranche", colpito il gruppo Pelonero: 13 misure cautelari

  • Primo caso di Covid a San Giovanni Gemini: è uno studente che è stato in Lombardia

  • "Società aperte con capitale irrisorio, impennata con volume di affari milionario e tracollo pilotato": ecco il sistema "Pelonero"

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • Scontro fra due vetture alle porte di Canicattì, muore 64enne: automobilista arrestato per omicidio stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento