Chiusura viadotto Akragas, Mani libere: "I commercianti facciano causa ad Anas e Comune"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Ancora una chiusura del viadotto Morandi che di fatto mette in ginocchio più di quanto non lo siano, le attività commerciali delle parte sud della città (via Callicratide, via XXV Aprile, via Dante e via Manzoni). Il silenzio dell'amministrazione Firetto, che invoca l'abbattimento del ponte anziché interessarsi di spingere per l'inizio dei lavori di messa in sicurezza, la dice lunga su quanto si interessi della crescita della città.  Incuria e mancata manutenzione, ecco le motivazioni, nessuno che spende una parola contro un colosso che di fatto tiene sotto scacco l'italia intera, da Genova ad Agrigento,  la gestione Anas fa acqua.  Ci faremo promotori tra i commercianti delle Vie interessate, di una richiesta di risarcimento danni contro Anas ed il Comune di AGrigento. Non può essere che ad Agrigento un'amministrazione eletta per tutelare il popolo tuteli gli interessi dei colossi. Dove sono gli eletti dal popolo? Presidente del Consiglio comunale, lei conosce il proprio ruolo? Consiglieri, se ci siete battete un colpo. Siamo stanchi di scriverlo, Agrigento va amministrata e non utilizzata per SCOPI PERSONALISTICI. 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento