Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Il bilancio della Procura di Agrigento, Di Natale: "Ancora troppe carenze d'organico"

Il resoconto dell'attività svolta nel 2014, con l'elenco dei procedimenti aperti per tipologia di reato. Di Natale: "Manca il 30 percento di organico, tra magistrati e personale amministrativo"

Il procuratore capo Renato Di Natale e l'aggiunto Ignazio Fonzo

"Agrigento sarà ultima per la qualità della vita, ma non lo è per l'ordine pubblico. Noi proviamo a fare la nostra parte in questo territorio, nonostante le carenze di organico con cui dobbiamo fare i conti". A parlare è Renato Di Natale, procuratore capo della Repubblica di Agrigento, che stamani – unitamente al procuratore aggiunto Ignazio Fonzo – ha incontrato i giornalisti per il bilancio di fine anno riguardante l'attività della Procura di Agrigento. 

"Abbiamo più volte chiesto l'aumento delle risorse, - spiega ancora Di Natale - lavoriamo con una scopertura del circa 30 percento, sia per quanto riguarda i magistrati, sia per il personale amministrativo. Siamo riusciti a svolgere il nostro lavoro, lavorando sulle migliaia di procedimenti penali aperti durante questo anno. Ma potremmo fare di più, se solo fossimo nelle condizioni di farlo. Comunque sia, i risultati sono positivi e per questo siamo contenti".

"Come possiamo far fronte alle richieste della cittadinanza – ha detto il procuratore aggiunti, Ignazio Fonzo - se rischiamo anche la prescrizione per diversi importanti processi? Manca il personale e cambiano spesso i giudici. Una circostanza non facile con la quale dobbiamo fare i conti".

E proprio nel 2015 è previsto l'arrivo di un nuovo magistrato alla Procura della Repubblica di Agrigento. Si tratta di Simona Foga, proveniente da Roma, che prenderà servizio il prossimo 12 gennaio. Agrigento sarà la sua prima sede.

Sul fronte dei dati, sono diverse migliaia i procedimenti aperti dalla Procura di Agrigento nel corso del 2014: 19 quelli per omicidio (volontari, colposi, ecc…), 21 quelli per sequestro di persona, oltre 600 quelli aperti per lesioni, 580 per minacce, 116 per rapine, 749 per danneggiamenti, 100 per estorsioni, 681 per truffe, 342 per ricettazione, 196 per reati contro la pubblica amministrazione e 328 per abusivismo edilizio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il bilancio della Procura di Agrigento, Di Natale: "Ancora troppe carenze d'organico"

AgrigentoNotizie è in caricamento