Martedì, 23 Luglio 2024
Cronaca

Condannato a 8 anni per bancarotta, nuovi spiragli per la scarcerazione di Burgio

La Cassazione annulla con rinvio l'ordinanza di arresto: "Eluse le nostre indicazioni"

“Il tribunale del riesame ha completamente eluso le indicazioni della prima sentenza di annullamento, quelle motivazioni erano state ritenute contraddittorie e illogiche”. La Corte di Cassazione apre un altro significativo spiraglio per la scarcerazione dell’imprenditore Giuseppe Burgio, 54 anni, finito in carcere il 27 ottobre del 2016 e poi ai domiciliari dallo scorso primo marzo. Mercoledì, al tribunale del riesame di Palermo, si celebrerà una nuova udienza nella quale il difensore dell’imputato, l’avvocato Carmelita Danile, chiederà di annullare l’ordinanza cautelare. I giudici dovranno tenere conto delle indicazioni della Cassazione che avevano disposto un nuovo passaggio al riesame.

Il 14 maggio, intanto, è arrivata la condanna del tribunale a otto anni di reclusione per l'accusa di bancarotta fraudolenta: i giudici della seconda sezione penale lo hanno ritenuto colpevole di avere fatto sparire somme per circa 50 milioni di euro dalle imprese del suo gruppo che operava nel settore della distribuzione alimentare.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato a 8 anni per bancarotta, nuovi spiragli per la scarcerazione di Burgio
AgrigentoNotizie è in caricamento