Cronaca

Aumento costi per l'energia, i panificatori annunciano nuovo stato di agitazione

Gli operatori di tutta la provincia si sono riuniti per chiedere un incontro con il presidente della Regione Nello Musumeci e con i ministeri del settore

Non si arresta l'ascesa dei prezzi di carburante, gas ed energia elettrica: una situazione che preoccupa sempre di più i lavoratori del settore della panificazione. 

Tutti insieme, compatti, sono tornati a lanciare l'allarme e preannunciano un nuovo stato di agitazione a poche settimane dalla prima protesta.

Tutti i panificatori della provincia si sono già riuniti per chiedere un incontro urgente con il presidente della Regione Nello Musumeci e con i ministeri del settore.

"Sono a rischio chiusura - ha detto Vincenzo Gaziano, presidente provinciale di Assipan - i panifici che non riescono più a sostenere i costi di gestione. Ogni singola attività potrebbe decidere di ritoccare i prezzi a causa dei continui rincari. In questo modo soffrono le imprese e soffrono anche le famiglie". E Ii panificatori agrigentini aggiungono: "Non è una protesta ma una necessità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aumento costi per l'energia, i panificatori annunciano nuovo stato di agitazione

AgrigentoNotizie è in caricamento