rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

"Scontro" per una posizione organizzativa all'Asp, c'è la sentenza del giudice

Pietro Mazzarella manterrà la posizione organizzativa tecnica della Prevenzione

Pietro Mazzarella manterrà la posizione organizzativa tecnica della Prevenzione. Lo ha deciso il giudice del lavoro. A rivolgersi al giudice del lavoro - secondo quanto è stato ricostruito dall'avvocato Girolamo Rubino - era stato Gerlando Picarella, dipendente a tempo indeterminato dell'Asp di Agrigento, inquardato nel profilo professionale di tecnico della Prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro. Il dipendente chiedeva la declaratoria di illegittimità del procedimento per il conferimento delle posizioni organizzative e per l'attribuzione della posizione organizzativa di tecnico della Prevenzione in luogo a Pietro Mazzarella.

Il ricorrente aveva sostenuto l'illegittimità dell'atto deliberativo adottato dal direttore generale dell'Asp. Atto deliberativo che aveva ad oggetto il conferimento dell'incarico a Pietro Mazzarella che si costituiva in giudizio. A rappresentarlo gli avvocati Girolamo Rubino e Mario La Loggia. Legali che hanno chiesto il rigetto del ricorso. Gli avvocati Rubino e La Loggia hanno sostenuto che Mazzarella, da un esame del curriculum, risultava avere acquisito una professionalità e che il direttore generale aveva assolto al proprio obbligo motivazionale affermando di avere affidato l'incarico a Mazzarella per la professionalità acquisita e dimostrata nell'espletamento delle mansioni proprie e del profilo professionale di appartenenza.

Il tribunale di Agrigento, sezione Lavoro, giudice Sara Monteleone, condividendo le eccezioni formulate dagli avvocati Rubino e La Loggia, ha, dunque, respinto il ricorso proposto da Picarella. Per effetto della sentenza, dunque, Pietro Mazzarella manterrà la posizione organizzativa di tecnica della prevenzione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Scontro" per una posizione organizzativa all'Asp, c'è la sentenza del giudice

AgrigentoNotizie è in caricamento