Cronaca

Favara, tentata estorsione e rapina: tre persone arrestate nella notte

Le misure cautelari, che oltre ai tre arresti hanno riguardato anche una quarta persona sottoposta all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, sono frutto di una indagine condotta dai poliziotti della squadra mobile di Agrigento

Rapina in concorso e tentata estorsione. Sono questi i reati contestati – a vario titolo – alle quattro persone di Favara coinvolte in un'operazione della squadra mobile di Agrigento che portato stanotte all'arresto di tre soggetti. Si tratta di Walter Bosco, 38 anni di Agrigento; Antonio Sanfilippo, 21 anni di Favara e Alessandro Sguali, 41 anni di Agrigento. 
 
Le misure cautelari, che oltre ai tre arresti hanno riguardato anche una quarta persona, B.G., 22 anni di Favara, sottoposta all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, sono frutto di una meticolosa indagine che ha permesso di far luce su alcuni episodi. Nell'indagine risulta indagato un quinto soggetto.

La vicenda nasce da una compravendita di una moto: nel dettaglio un 30enne di Favara avrebbe concordato la vendita della sua Honda Cbr ad Antonio Sanfilippo per quattromila euro; una somma ritenuta troppo esosa dagli arrestati i quali hanno raggiunto il 30enne al Villaggio Mosè e lo avrebbero rapinato del mezzo accusandolo di aver messo in vendita una moto che al massimo valeva 2.300 euro. Inoltre ne avrebbero preteso la vendita senza esborso di alcuna somma da parte di Sanfilippo, con passaggio di proprietà avvenuto lo scorso agosto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Favara, tentata estorsione e rapina: tre persone arrestate nella notte

AgrigentoNotizie è in caricamento