menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Licata, appello del sindaco ai consiglieri per l'approvazione del bilancio di previsione

A poche ore dall’apertura dei lavori del Consiglio comunale, il sindaco Angelo Cambiano ricorda a tutti i consiglieri l'importanza di dotare l'Ente dell'importante strumento finanziario

A poche ore dall’apertura dei lavori del Consiglio comunale, fissato per oggi alle 16,30, con all’ordine del giorno, tra gli altri punti, l’approvazione dello schema di bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2015, della relazione previsionale e programmatica e del bilancio pluriennale 2015/2017, il sindaco Angelo Cambiano lancia un appello a tutti i consiglieri comunali affinchè «con alto senso di responsabilità nei confronti di tutta la città, provvedano all’approvazione dell’importante strumento economico – finanziario dell’Ente». 

«Nel corso dei nostri primissimi mesi della gestione dell’Ente, - spiega Cambiano -  in esecuzione di quanto previsto dalla norma che detta ferree regole di disciplina per l’armonizzazione finanziaria, mediante nuovi principi di programmazione, con deliberazione di Giunta abbiamo approvato il riaccertamento straordinario dei residui attivi e passivi e del risultato di amministrazione al novembre 2015, il cui risultato ha inciso concretamente nella stesura dello schema del bilancio di previsione che stasera sarà oggetto di analisi ed approvazione da parte del Consiglio comunale.

Ricordo che sull’argomento il 23 ottobre scorso abbiamo tenuto un’apposita conferenza stampa in cui abbiamo pubblicamente illustrato i risultati dell’indagine e indicato le linee da seguire per il riequilibrio della situazione economico – finanziaria dell’Ente. Così come, a rallentare i tempi ha inciso anche il problema legato alla determinazione della Tasi, argomento non ancora definito al momento del nostro insediamento.

Nel rispetto dei tempi fissati dalla normativa vigente per l’espletamento di tutti gli adempimenti dalla stessa previsti, nei primi di dicembre la Giunta ha approvato lo schema di bilancio trasmettendolo al Consiglio per la sua approvazione definitiva. Alla luce di tutto questo, oggi ci troviamo nella necessità di dover munire il Comune del suo bilancio per poter sbloccare l’avvio di diversi servizi essenziali alla cittadinanza tutta, e tra gli altri, consentire la ripresa del servizio di refezione scolastica per i bambini delle scuole materne della nostra città. Da ciò – conclude il sindaco – l’appello rivolto a tutti i consiglieri comunali perché affrontino serenamente l’argomento con quel senso di responsabilità che la città richiede».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento