Cronaca Canicattì

"Manca il piano di prevenzioni dei rischi e il registro degli anziani ospitati", denunciato titolare di una Rsa

I controlli hanno permesso di rilevare anche alcune inadempienze di natura amministrativa, le condizioni igienico-sanitarie dei circa 20 ospiti sono apparse buone

Si sono conclusi con la denuncia del responsabile della struttura, i controlli tecnico-amministrativi condotti dai carabinieri del Nas di Palermo, supportati dai militari della stazione di Canicattì, a carico di una residenza per anziani.

Un'ispezione che ha consentito, dice una nota, di rilevare "diverse anomalie". Il legale rappresentate della cooperativa che gestisce la residenza, un 43 enne residente del posto, è stato infatti denunciato per il mancato aggiornamento del documento di valutazione dei rischi con omesso inserimento dell’ipotesi di valutazione del rischio biologico “Sars cov2” e per la mancata comunicazione all’autorità di pubblica sicurezza delle generalità delle persone alloggiate. 

I controlli hanno permesso di rilevare anche alcune inadempienze di natura amministrativa, come la mancanza dell'autorizzazione da parte delle autorità locali per l’inizio attività. Ad ogni modo, le condizioni igienico-sanitarie dei circa 20 ospiti (in gran parte anziani reduci dal Covid) sono apparse buone cosi come gli ambienti e la qualità dell’assistenza sanitaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Manca il piano di prevenzioni dei rischi e il registro degli anziani ospitati", denunciato titolare di una Rsa

AgrigentoNotizie è in caricamento