menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dedicata una strada ai fondatori di Akragas, ma è "riciclata"

Il tratto tra la rotonda Giunone e il tempio è stato intitolato ad Aristono e Pistilo, ma era stato "donato" a Pessoa nel contesto di uno scambio culturale con il Portogallo

Il tratto di strada Panoramica dei Templi che dal tempio di Giunone arriva alla rotatoria omonima, d’ora in avanti si chiamerà "via Aristono e Pistilo". Lo ha deliberato la Commissione toponomastica del Comune che, accogliendo la richiesta della Giunta, ha attribuito questa strada ai fondatori mitologici dell'antica città greca di Akragas. Una scelta che avviene, evidentemente, in prospettiva dell'imminente 2020, anniversario dei 2600 anni dalla fondazione della città.

Scambio culturale con il Portogallo: strada intitolata a Pessoa

Ma c'è un però. Questa strada, infatti, aveva già un nome da appena 2 anni: era il 2017, anno del 150esimo anniversario dalla nascita di Luigi Pirandello quando la Giunta decise di avviare un gemellaggio con Lisbona nel nome di Pessoa e Pirandello. Un accordo che prevedeva alcune cose mai fatte e, soprattutto, l'intitolazione di una strada a Pessoa, cioé proprio quella che ora è passata a Aristono e Pistilo. E dire che all'epoca l'intitolazione era stata voluta nel contesto di un "interscambio con il Portogallo per la valorizzazione di due dei più importanti autori del Novecento".

Qualcosa, a questo punto, non deve essere andato a buon fine, stante che ai nostri fondatori abbiamo "rifilato" una strada "riciclata".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento