rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

Differenziata, il 21 giugno proclamato lo sciopero degli operatori ecologici

Il 13 e il 14 giugno invece sono state disposte due assemblee dei lavoratori, che porteranno però evidenti disservizi

Raccolta differenziata, piove sul bagnato. Le segreterie provinciali di Cgil Fp, Fit Cisl e Uil Trasporti hanno infatti proclamato due assemblee i prossimi 13 e 14 giugno e un'astensione dal lavoro per il 21 del mese. Tutti giorni particolarmente "caldi" dato che i due giovedì vengono dedicati alla raccolta dell'indifferenziato, il rifiuto che crea maggiori disagi in caso di mancato recupero.

Nella nota di proclamazione dello sciopero le sigle spiegano che i lavoratori hanno oggi anche 60 giorni di ferie non godute e causa del cattivo funzionamento della differenziata per la riduzione degli uomini a disposizione, cui si aggiunge la "scelta scellerata di ridurre drasticamente il numero dei lavoratori addetti allo spazzamento con la loro utilizazione per i servizi di raccolta e trasporto".

Una criticità che "è destinata ad acuirsi con l'estensione del servizio di raccolta porta a porta in tutta la città dovuta alla miope politica di riduzione del personale diretta alla diminuzione dei costi con il peggioramento della qualità ed efficacia del servizio". La proclamazione dello sciopero, scrivono ancora, "è dovuta anche al comportamento del Comune di Agrigento il quale, a tutt'oggi, non ha risposto sulle problematiche sollevate e discusse in sede di Prefettura".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Differenziata, il 21 giugno proclamato lo sciopero degli operatori ecologici

AgrigentoNotizie è in caricamento