Test sierologici e trasfusioni con plasma: l'Asp seleziona tecnici di laboratorio anti-Covid

Quindici i professionisti che verranno incaricati per svolgere attività diagnostica e di siero-prevalenza legate alle misure di contenimento dell'epidemia da Coronavirus

Il Coronavirus fa decisamente meno paura. Gli ospedali di Agrigento e Sciacca sono stati attrezzati - dall'Asp - per "rispondere" ad eventuali casi di contagio e l'assessorato regionale alla Sanità ha anche deciso, e dato disposizioni, di aumentare i posti letto per terapia intensiva e subintensiva. I tamponi rino-faringei continueranno a farsi, ma si faranno - qualora se ne ravviserà l'esigenza - anche i test sierologici e di biologia molecolare per la ricerca di anticorpi specifici anti Sars Cov 2. Ed è per questo motivo, ma anche per garantire l'eventuale supporto trasfusionale con concentrati eritrocitari e con plasma ai pazienti Covid-19 e ai pazienti no-Covid, che l'azienda sanitaria provinciale di Agrigento ha autorizzato l'attivazione di 15 incarichi tecnico sanitario di laboratorio biomedico. Incarichi - fino alla fine dell'anno - per le unità operative dei presidi ospedalieri della città dei Templi e di Sciacca. Incarichi che serviranno, appunto, per svolgere attività diagnostica e di siero-prevalenza legate proprio alle misure di contenimento dell'epidemia Covid-19. 

Emergenza Covid, aumentano i posti letto in provincia: 38 in terapia intensiva e 30 in subintensiva

L'Asp ha dunque disposto la convocazione per procedere con urgenza al reclutamento di 15 unità per la figura professionale tecnico sanitario di laboratorio biomedico, utilizzando la graduatoria trasmessa dall'Asp 6 che è l'azienda capofila. L'onere della spesa prevista, in attesa dell predisposizione del bilancio 2020, ammonta a 2.806,42 euro per ogni mese di incarico. 

Nove professionisti - stando a quanto emerge dalla documentazione dell'azienda sanitaria provinciale - serviranno per i laboratori di Patologia clinica degli ospedali di Agrigento e di Sciacca. Tre tecnici sanitari di laboratorio biomedico serviranno invece per il centro trasfusionale di Sciacca che è una delle strutture identificate per l'effettuazione dei test sierologici e in biologia molecolare per la ricerca di anticorpi specifici anti Sars Cov 2 e altri tre tecnici per garantire il supporto trasfusionale con concetrati eritrocitari e con plasma ai pazienti Covid-19 e ai pazienti no-Covid. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Covid-19, il virus torna a tenere sotto scacco Canicattì: un morto e 35 nuovi positivi

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

  • Scoperto stabilimento dolciario abusivo, sequestrati generi alimentari scaduti e mal conservati: un arresto

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: boom di contagiati (+110) e 9 vittime in 48 ore

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento